, , ,

Merluzzi freschi

A maggio 2017 sono andato in Norvegia a sciare, in barca. No, non è che son partito da qua e sono andato fino la in barca, ho preso, anzi abbiamo preso (ero con Vinz), un’aereo, siamo atterrati a Tromso, siamo saliti su una barca a vela e abbiamo iniziato a navigare. Con noi c’erano gli amici del Vertical Sailing Tour, due guide alpine e qualche svizzero preso bene a pescare e cucinare (la nostra salvezza). Ora, i nomi nordici di qualsiasi tipo sono inpronunciabili, ma soprattutto sono pressochè impossibili da ricordare quindi non starò qui ad elencarveli insieme alle coordinate, i dislivelli, le ore di cammino, e tutti quei dati inutili a ricordare un’esperienza tipo questa. Posso dirvi però che abbiamo bevuto una bottiglia di Port Askaig 100° Proof, una manciata di Champagne e rossi nobili che avevamo importato da Francia e Italia (grazie Vinz), fumato un paio di cubani (i sigari, che un cubano a quelle latitudini li io non l’ho mai visto), pescato e mangiato svariati merluzzi, barattato un posto barca con una bottiglia di Gin e assunto una quantità di umidità che sembravamo gli abitanti di Mawsynram in India. Ah si, abbiamo anche sciato. Ed è stato bellissimo.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

1 Commento

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.